"Una canzone di Eugenio Finardi dice: ....con la radio si può scrivere leggere cucinare, non c'è da stare immobili seduti a guardare. Forse è proprio quello che me la fa preferire, è che con la radio non si smette mai di pensare...."
Stefy

02 ott 2008

Macchine Infernali

Ci stiamo meccanizzando, abbondano le comodità e gli agi, ormai esistono distributori di farmaci, preservativi, sigarette, cibi, bevande. Distribuiscono proprio tutto, cancro, figli indesiderati se ti si buca il condom, ciccia e brufoli, chissà a quando i reni, le cornee, le unghie dei piedi, i cervelli. Magari un bel distributore di cervelli io avrei una bella lista di persone che al momento della distribuzione probabilmente era al bagno e vive liberamente con una testa tanto vuota che i ragni ci hanno fatto il parco divertimenti compresa la finta montagna visto l'eco da sballo. A me magari basterebbe 1 kg. di pazienza e un paio d'etti di fegato, che a forza di travasi di bile e rosicamenti sarà ridotto proprio male. Povera me.

Nessun commento:

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, a chi dice il contrario dò io una testata, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e si vede benissimo. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le immagini qui postate sono MIE o gentilmente offerte da Google. Qualora gli autori avessero qualcosa da dire al riguardo, possono contattarmi, ci prendiamo un caffettino ed io provvederò a rimuovere il contenuto contestato se mi pagano il caffè.