"Una canzone di Eugenio Finardi dice: ....con la radio si può scrivere leggere cucinare, non c'è da stare immobili seduti a guardare. Forse è proprio quello che me la fa preferire, è che con la radio non si smette mai di pensare...."
Stefy

08 ott 2008

Arghhh! come odio l'indifferenza

Ogni mattina sale sul tram una signora molto distinta ed elegantemente vestita. Apre la sua bella bustina ed inizia incurante degli altri passeggeri (e vi assicuro fa proprio come se non ci fossimo) a dare una ripassata di pinzetta alle sopracciglia, mette il fard, la matita, l'ombretto, il rossetto... Usa il Kamasutra delle posizioni strane per guardarsi allo specchio e si mette in posa facendo facce strane per verificare la buona riuscita del suo operato. Stamattina c'era chi ridacchiava, chi sbuffava infastidito. Alla fine conscia di non riuscire quasi mai a frenare la mia linguaccia, mi sono avvicinata e le ho detto: Signora per le caccole e il bidet facciamo la prossima volta?. Si è offesa ed è scesa alla prima fermata. Certamente lei non ha gradito, ma gli altri hanno apprezzato molto.

3 commenti:

clarissa600 ha detto...

nn riesci proprio a tener la tua lingua al suo posto?

eheheheh!!!!!attenta, prima o poi qualkuno ti risponderà per le rime, anche se alla fine credo che nessuno troverà mai quel coraggio...

spero solo che la sig.ra delle kakole, nn sia la stessa delle nostre gite nei tram.

Che bei periodi...e pensare che ci limitavamo solo a far spostare tutti per far volare l'omino spaziale, o per scendere di fretta perchè era salito il controllore...

Si! Si! e se ci penso ancora, e se ancora nn rikordo male....anke tu facevo parte di quelle rompiscatole,

anche allora nessuno trovava il coragggggio di dirti qual kosa.

Sempre la solita Fortunata...

baci baci

Anonimo ha detto...

Eheheh! ti ricordi quando avevo i capelli lunghissimi ed in tram li tiravo in faccia alla gente!!
si scusavano pure non avevano il coraggio di arrabbiarsi con me hahaha..

Stefy ha detto...

cazz anonimo so io!

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, a chi dice il contrario dò io una testata, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e si vede benissimo. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le immagini qui postate sono MIE o gentilmente offerte da Google. Qualora gli autori avessero qualcosa da dire al riguardo, possono contattarmi, ci prendiamo un caffettino ed io provvederò a rimuovere il contenuto contestato se mi pagano il caffè.