"Una canzone di Eugenio Finardi dice: ....con la radio si può scrivere leggere cucinare, non c'è da stare immobili seduti a guardare. Forse è proprio quello che me la fa preferire, è che con la radio non si smette mai di pensare...."
Stefy

11 mag 2009

Ciao Maurè

Ieri sono corsa da te appena ho saputo...
ma sarei dovuta arrivare prima, molto prima...
eri ancora morbido, tenevi tra le mani la tua sciarpa del Cagliari, al dito il tuo anello e sulla testa i tuoi occhiali.
Caterina mi ha chiesto "Stefà ma non è che mio figlio mi sente e si vuole risvegliare e non riesce a dircelo?" ho risposto, "magari" mi si è stretto il cuore, è la stessa cosa che ho pensato appena ti ho visto.
Ora mascì respiri da solo, sei di nuovo indipendente, puoi fare di nuovo tutto ciò che vuoi. Aspettaci...tanto prima o dopo arriviamo anche noi. Un abbraccio e Buon Viaggio

5 commenti:

ANNA ha detto...

Ciao Maurè!

La Lunga ha detto...

un saluto a lui... un abbraccio a te.

Stefy ha detto...

Grazie a entrambe un abbraccio

ANNA ha detto...

Tesoro passa da me appena puoi! :)

ANNA ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, a chi dice il contrario dò io una testata, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e si vede benissimo. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le immagini qui postate sono MIE o gentilmente offerte da Google. Qualora gli autori avessero qualcosa da dire al riguardo, possono contattarmi, ci prendiamo un caffettino ed io provvederò a rimuovere il contenuto contestato se mi pagano il caffè.