"Una canzone di Eugenio Finardi dice: ....con la radio si può scrivere leggere cucinare, non c'è da stare immobili seduti a guardare. Forse è proprio quello che me la fa preferire, è che con la radio non si smette mai di pensare...."
Stefy

07 apr 2009

Terremoto

Arrivano aiuti da tutti i paesi, le città, le regioni, gli stati....e il PAPA prega.
Sono cattolica, credente, più praticante di molti preti ed assolutamente incazzata anzi imbufalita.
Anche io ho passato la notte nel dormiveglia pregando per quei poveretti, ma cazzo il papa non deve pregare deve togliere i soldini da sotto il materasso e dare un aiuto reale, ora è quello che serve.
Proporrei una petizione...che sia il Vaticano e non lo Stato Italiano a ristrutturare le chiese crollate.
I soldi dello Stato Italiano devono essere usati per aiutare chi ha perso tutto, devono servire a costruire le case a chi non le ha più ed a ristrutturare quelle per cui è possibile farlo.
La messa si può celebrare anche in tenda o in strada, Dio è ovunque.

7 commenti:

Igor ha detto...

Quello che fa e farà la Caritas di chi è?

Ciao

Stefy ha detto...

E' il Papa che deve cacciare i soldi, non basta pregare, si deve agire. Uno stato più messo male di noi ci ha inviato 50 mila euro e lui?? E' una vergogna. Non è essere venali, ma al momento sono anche stì maledetti soldi a servire. Quello che fa la caritas lo fanno i volontari che sono persone meravigliose NON LUI.

La Lunga ha detto...

io invece da piccola ero molto credente e pregavo sempre, non solo per me. poi col crescere il mio rapporto coi piani alti è diventato burrascoso e tuttora non so se credo o no. so però che la chiesa non mi piace. non faccio di tutta l'erba un fascio perchè lì come da tutte le parti c'è il buono e il cattivo. una preghiera non basta a queste persone. una preghiera non ricostruirà le loro case. ma a quanto pare lui, il papa, pensa di sì. a me sembra menefreghismo, ecco. scusa se sono stata un pò brutale

Stefy ha detto...

Ti capisco e non sei affatto brutale, io adoro pregare, credo in Dio, in Cristo, nella Madonna e in tutti i Santi, quando posso faccio la novena, e sono devota a S.Rita, ai Santi Martiri Turritani del mio paese e al Cristo della Divina Misericordia, adoro il mio parroco Don Manconi che anche se è stato trasferito per me sarà sempre il mio parroco, ma penso che a pregare in questo momento bastiamo noi che altro non possiamo fare. Se davvero i rappresentanti della chiesa pregano tanto e tutti i giorni, smettano ora di pregare, Dio non se la prenderà certo a male, e si rimbocchino le maniche per fare qualcosa di concreto invece di stare in tv a parlare.

Igor ha detto...

Non vorrei insistere troppo Stefy ma la Caritas Italiana è l'organismo pastorale della Cei (Conferenza Episcopale Italiana) per la promozione della carità perciò i soldi li mette il Vaticano.

Stefy ha detto...

Si ma sono i nostri soldi, come sono e saranno i nostri i soldi che si mettono per costruire o ristrutturare le chiese. E' uno stato a parte? bene si paghi le cose sue, magari senza 8xmille senza questua in chiesa, senza far pagare i matrimoni, i battesimi, le comunioni o le cresime...e non dirmi che sono donazioni volontarie perchè nelle chiese sono affissi i listini. caccino i loro di soldi

Stefy ha detto...

P.S. Igor nulla di personale ;-) un abbracciio

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, a chi dice il contrario dò io una testata, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e si vede benissimo. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le immagini qui postate sono MIE o gentilmente offerte da Google. Qualora gli autori avessero qualcosa da dire al riguardo, possono contattarmi, ci prendiamo un caffettino ed io provvederò a rimuovere il contenuto contestato se mi pagano il caffè.