"Una canzone di Eugenio Finardi dice: ....con la radio si può scrivere leggere cucinare, non c'è da stare immobili seduti a guardare. Forse è proprio quello che me la fa preferire, è che con la radio non si smette mai di pensare...."
Stefy

02 nov 2008

2 Novembre

Il giorno dei morti, una fregatura incredibile. La stessa confezione di fiori che mi costa normalmente 7.50€ ieri mi è costata 10€.. La cosa più carina è che c'è sempre il furbo che attende l'ora di chiusura per fare il giro di corsa e rubare i fiori ad altri, ed è convinto di far bella figura coi morti suoi il cretino.
La cosa che mi piace di più, è osservare le persone, in questi giorni i vivi che si ignorano per mesi si incontrano e fanno finta che gli faccia pure piacere, poi quando si salutano si fanno la forca l'un l'altro, (ma gurda com'era vestita tizia, ma quanto si è invecchiato caio, ma l'hai vista com'era truccata sempronia) le solite cose finte a cui siamo abituati, e sinceramente io mi ci diverto non poco ad osservare stè fesserie. La gente è prorio strana, ci si potrebbe scrivere un libro sulle frasi di corcostanza e sulle falsità. Mò vi saluto tutti che a casa di mamma nei giorni di festa sembra di stare al ristorante e non ci si può esimere dal farla contenta.

5 commenti:

Federica ha detto...

beh però è divertente vedere gente che vedi una volta l'anno... a me i santi piacciono!

Stefy ha detto...

Anche a me tanto, è quello che ci gira attorno che rovina un pò la cosa. Buona serata Fede

digito ergo sum ha detto...

a trovare i miei cari, ci vado quasi mai. del resto, loro, sanno che li vado a trovare sempre, in ogni caso. a volte in ogni gesto.

le occasioni "mondane" non fanno per me. i fiori, poi... ne regalo anche io, col pensiero. cammino in un prato, ne vedo uno splendido e penso "ecco, questo è decisamente per te".

Stefy ha detto...

Grazie digito per essere passato a trovarmi mi fa tanto piacere un abbraccio

lara ha detto...

proporrei una giornata per la commemorazione dei vivi, ne conosco tanti che sono morti dentro e ancora non lo sanno!! :)

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, a chi dice il contrario dò io una testata, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e si vede benissimo. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le immagini qui postate sono MIE o gentilmente offerte da Google. Qualora gli autori avessero qualcosa da dire al riguardo, possono contattarmi, ci prendiamo un caffettino ed io provvederò a rimuovere il contenuto contestato se mi pagano il caffè.