"Una canzone di Eugenio Finardi dice: ....con la radio si può scrivere leggere cucinare, non c'è da stare immobili seduti a guardare. Forse è proprio quello che me la fa preferire, è che con la radio non si smette mai di pensare...."
Stefy

09 dic 2010

Ed arriva Geppetto....


Ciao a tutti, è da un pò che non ci si sente e ci sono un pò di novità. Alla ricerca di ultimi sviluppi sul mio ospite nel fegato che sembrava stesse tendendo a calcificarsi e a morire da solo mi sono ritrovata con un altro ospite un pochino più in basso....
Sono in attesa di un bimbo/a (ancora non sappiamo il sesso) che per il momento si chiama Geppetto. Alla prima ecografia, mio zio il mio ginecologo mi ha detto: vedi questa è la sacca, lui la stà cotruendo per farsi la sua cameretta. Da lì io e mio marito abbiamo pensato a lui come un bravo falegname...appunto Geppetto. All'inizio abbiamo avuto un pò di paura in quanto ho rischiato di perderlo, ma grazie alle medicine è ancora lì attaccatto come un geko ;-). Sono alla fine del 4° mese e si fa sentire quando gli faccio ascoltare la musica, se tolgo la cuffia troppo presto e magari ancora non dorme tira calci perchè rimetta apposto tutto.
Sono abbastanza di buon umore, lavoro e spero di poter lavorare sino all'ottavo mese. La mia famiglia mi è molto vicina e se l'impresa si spiccia a febbraio dovrei essere a casa mia....non vedo l'ora. Un bacio a tutti

4 commenti:

Roberto ha detto...

Finalmente rieccoti! Non ti conosco ed ero capitato per caso sul tuo blog mesi fa, ma mi preoccupavo lo stesso, è da luglio che non scrivi niente!!
Tanti in bocca al lupo per tutto quanto.

Stefy ha detto...

grazie sei carinissimo :-)

Federica ha detto...

woooooooooooooooooooow!!!!

Pupottina ha detto...

ciao, come va adesso?
da uqanto non scirvi più?

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, a chi dice il contrario dò io una testata, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e si vede benissimo. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le immagini qui postate sono MIE o gentilmente offerte da Google. Qualora gli autori avessero qualcosa da dire al riguardo, possono contattarmi, ci prendiamo un caffettino ed io provvederò a rimuovere il contenuto contestato se mi pagano il caffè.