"Una canzone di Eugenio Finardi dice: ....con la radio si può scrivere leggere cucinare, non c'è da stare immobili seduti a guardare. Forse è proprio quello che me la fa preferire, è che con la radio non si smette mai di pensare...."
Stefy

30 mar 2009

Meme a Casaccio

Come ogni giorno sono passata per i blog delle mie care amiche in rete. Spesso non lascio messaggi del mio passaggio perchè stò a lavoro e mi viene un pò male tra un impegno a l'altro. Oggi girovagando quà e là, ho trovato questo MEME A CASACCIO da La Lunga e trovandolo divertente lo riporto da me.
La regola è scrivere una nota con 25 cose a casaccio su di voi; fatti, abitudini, obiettivi raggiunti.

Venticinque cose, se va bene lo stesso seguo le tracce della Lunga che in penso sia la mia sorella perduta perchè su tante cose ci assomigliamo.

1-Molte persone mi definiscono una tipa forte di quelle che non hanno bisogno di niente, poi vedo un ragnetto di 2 millimetri e mi gaco sotto dalla paura ;-)


2-Non mangio un piffero, nel senso che non mangio frutta, non mangio verdura, non mi piacciono l'aglio e la cipolla. Ora da adulta a mò di medicina stò costringendomi a cibarmi di finocchi, carote e iceberg. D'estate mango una o due fette di angura (in tutta l'estate però) e una o due mele all'anno. Sembra poco ma è un gran traguardo.

3-A causa della mia allergia non vado al mare da un millennio, sotto il sole mi rduco ad un eritema con la carta di identità, vado in zone dove c'è la pineta ma devo stare vestita tutto il giorno.

4-Anche io come La lunga conservo ogni cosa, ho gli abbonamenti del treno di quando andavo a scuola, le gomme masticate del ragazzo che mi piaceva ancora sigillate nella plastica e datate (che schifo ma non riesco a liberarmene), i biglietti di tutti i viaggi che ho fatto, libri e quaderni di scuola, cannucce del drink bevuti in occasioni particolari, scontrini, di tutto un pò.

5-Quando mangio, ho una strana mania che mi ha fatto notare mio marito, divido il cibo in piccole porzioni, del tipo: fettina insalata e mozzarella: taglio la mozzarella e la fettina in pezzi e ogni boccone conterra parti uguali di ogni cosa
, alcune volte impiego un secolo a terminare il piatto.

6-Avantieri è cambiata l'ora e io ieri notte avevo ancora la vecchia ora.
...

7-Adoro Lara Kroft, Dino Crisis, Resident Evil passerei ore a giocare alla playstation.

8-Sono molto meticolosa in tutto quello che faccio, mi piace far bene ogni cosa, ma ci sono cose per cui sono talmente negata da sentirmi una cerebrolesa.

9-Se rinascessi nel mondo dello spettacolo mi piacerebbe essere una specie di Piero Angela in gonnella, e anche un pò come il presentatore di Voyager che è bravissimo.

10-Odio stirare, al punto che quando sono costretta a farlo mi viene la nausea, e mi sento svenire, ma sul serio mica per finta.

11-Pausa pipì

12-Adoro tutte le cose che luccicano, in un'altra vita ero certamente una Gazza. Adoro, anelli per mani e piedi, collane, orecchini, ne faccio incetta e poi magari non li uso.

13- Sono schiava di Travian il gioco in cui devi creare la tua città è troppo divertente.

14-Sono troppo legata ai ricordi, ai vecchi amici e non più amici, non riesco a liberarmene, vivo bene il mio presente ma con il passato sempre in prima fila.

15- Adoro fare compere, per fortuna non mi posso permettere grosse spese, altrimenti diventerei povera in pochissimo tempo, anche perchè di solito compo un sacco di cose per gli altri.

14-Adoro le unghie lunghe, curo talmente bene le mie che sembrano realizzate da un'estestista, Passo da un estremo all'altro, da periodi in cui sembro un'arpia dalle unghie lunghissime a periodi in cui le tengo cortissime.

15-Credo nell'amicizia tra Uomo e Donna e molto meno in quella tra Donna e Donna. Prova ne sia che ho pochissime amiche del sesso femminile ed un sacco di amici del sesso opposto.

16-Il mio primo fidanzatino era un amico di mio fratello e neppure mi piaceva, ma dovevo per forza dare il primo bacio....che poi non ho dato neppure a lui ma ad un suo amico hahahaha.

17-
Da piccola andavo a scuola di ballo, liscio, tango, latino americano e rock acrobatico. ero bravissima e facevo un sacco di gare, ho persino ballato a qualche matrimonio ed a qualche manifestazione...poi ho smesso e puff....mai più ballato.

18-Ho imparato ad andare in moto e in bici a 15 anni


19-Quando uscivamo in moto con gli amici, ci sentivamo i padroni della strada, cantavamo la canzone di Piero Pelù (sulla strada ci sono solo io, circondato dal deserto intorno a me....) a scuarciagola e non sapevamo che chi ci gurdava ci prendeva per una manica di deficienti.

20-Sono miope e per un certo periodo mi rifiutavo di portare gli occhiali, tant'è che un giorno quando io e mia sorella lavoravamo in un villaggio turistico come fotografe, stavo seduta nella mia postazione di vendita delle foto ed ho notato un cuoco tutta la mattina seduto a far niente col menù in mano.
Arriva mia sorella e le dico poveretto il cuoco deve pure tenere il menù per i clienti, ma non si stanca sotto il sole? Mia sorella scoppia a ridere e mi dice, mettiti gli occhiali o avvicinati a lui...inforco gli occhiali e mi accorgo che era una di quelle sagome che stanno davanti ai ristoranti...che figura hahaha!

21-Ho le tette troppo grosse e devo per forza indossare il reggiseno, se potessi mi farei impiantare delle bretelle sotto pelle per tenerle su al naturale e bruciare in piazza il reggiseno.

22-Mi viene l'angoscia quando devo lavare i capelli...sono ricci e lunghi a mezza schiena: 15/20 minuti per togliere i nodi, altri 10 minuti minimo per lavarli "1° e 2 shampo", 15 minuti trà posa del balsamo e risciaquo, poi 20 minuti con l'asciugamano in testa e 40 minuti per l'asciugatura, Totale più di un ora di calvario.

23-Ho un sogno ricorrente da quando ero bambina e ne aprofitto magari qualciìuno me lo può spiegare, vengo rincorsa da un orso che poi riesco a far cadere da un dirupo e di quest'orso rimane sempre un cucciolo. Gli anni passano lo scenario del sogno è sempre lo stesso, mi vedo cresciuta come sono al momento in cui sogno, ma nel sogno stesso penso che l'orso che mi segue sia il figlio di quello che ho ucciso e che la cosa non finirà mai perchè ne resta sempre uno ed essendo cucciolo mi fa pena e non lo uccido.

24-Sono velocissima scrivendo al pc, sono tanto abituata alla tastiera che quando prendo una penna per scrivere a mano mi sento analfabeta, mi vengono le dita dislessiche.

25-Grazie alla Lunga che mi ha realato qualche minuto di relax.

6 commenti:

La Lunga ha detto...

per il 9... hai visto il mio come era culturale???? :P
per le tette ti capisco, nel senso io non le ho enormi ma ho la struttura ossea fine, e il fisioterapista mi ha detto che sono state loro a farmi venire "la gobba". e che palle!
e anche io non so più scrivere con la penna!
... e per il 25: prego!

Stefy ha detto...

:-) siamo abbastanza simili in tante cose, vedi che ci sono tante noi al mondo?? porelle che sfiga HAHAHAHAHAHA

Pupottina ha detto...

un meme?
^_______________^

anche se sono in pausa dal blog.... eccomi a salutarti

Stefy ha detto...

Ciao Cara, spero vada tutto bene un abbraccio

Federica ha detto...

è proprio vero che chi ha pane non ha i denti! pure io voglio tante tette!!!!

Stefy ha detto...

ma mica le voglio tagliare hehehe odio il reggiseno e vorrei delle bretelle incorporate....ci pensi che figo...niente più gobbetta

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, a chi dice il contrario dò io una testata, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e si vede benissimo. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le immagini qui postate sono MIE o gentilmente offerte da Google. Qualora gli autori avessero qualcosa da dire al riguardo, possono contattarmi, ci prendiamo un caffettino ed io provvederò a rimuovere il contenuto contestato se mi pagano il caffè.