"Una canzone di Eugenio Finardi dice: ....con la radio si può scrivere leggere cucinare, non c'è da stare immobili seduti a guardare. Forse è proprio quello che me la fa preferire, è che con la radio non si smette mai di pensare...."
Stefy

10 nov 2008

Pubblicità

Questa domenica ho deciso di rimanere a casa, mai l'avessi fatto in TV non c'è proprio niente, ma la pubblicità quella si che non manca e per la maggior parte è davvero idiota.
Esempio: quella del tipo che va ingiro con il pennellone perchè vuole imbiancare una parete grande, quella della tipa che esce di casa e rimane chiusa fuori, allora in ritardo per l'a riunione importante invece di chiamare un fabbro che fa? apre la macchina (evidentemente le chiavi le tiene tra le chiappe...sai per non perderle) e corre in giro per la città a rubare vestiti, raccoglie scarpe dalla spazzatura, ruba una bandiera ed alla fine arriva a lavoro con un abito che sembra fatto da D&G, e se lo faccio io mi licenziano in tronco o mi ricoverano.
O ancora quella
dove la tipa dice che è tutto il giorno che lavora come una somara ed ora non ci vede più dalla fame... e si mangia la fiesta....ma sei scema, ma mangiati un panino, che allora si ti passa la fame. Poi si raggiunge il culmine quando si parla del CICLO, questo sconosciuto per quel mononeurone che ha inventato la pubblicità, ma chi te lo ha detto cretino che non sei altro che noi donne quando abbiamo il ciclo abbiamo voglia di scalare una montagna, lanciarci con il paracadute, attraversare l'oceano a nuoto, farci sparare da un cannone, mettere i pantaloni bianchi e salire su una scala per mostrare il culo a chiunque.... ma ci hai preso veramente per delle idiote, io quando arriva il ciclo mi strapperei le ovaie con le pinze e non c'ho voglia manco di andare dal panettiere sotto casa. Ma immaginate se qualche forma di vita aliena decide di studiare la nostra razza tramite la TV, ma che figura ci facciamo, con tutta probabilità ci sterminano tutti.

12 commenti:

Anonimo ha detto...

per non parlare di ciò che penserebbero gli alieni se vedessero le pubblicità delle auto.quelle impilate a mo' di cubo,quelle che diventano robot o quelle usate come uno skate...(ma come accidenti le usiamo le macchine??!!) io cmq quando ho il ciclo vado a fare la ruota ai provini per i VJ!!

lara ha detto...

Scusa, ero io. mi è scappato l'invio... :)

Cinzia ha detto...

vedessero poi i nostri animali:
l'orso che pesca con la pentola, lo scoiattolo vigile del fuoco, che al posto dell'idrante usa il suo buko del culo, il cane che canta con l'ippipotamo, e l'uccello di Delpiero che prende sempre il volo senza passare mai a casa mia.........

La Lunga ha detto...

è vero!!!!!!mica ci avevo fatto caso a quella delle chiavi tra le chiappe...e in effetti non c'è altra spiegazione!

Stefy ha detto...

@ lara
mi sa che la prossima volta vengo con te
@ cinzia
cara cinzia, per l'uccello di del piero mi sa che bisogna dare una messa
@ la lunga
ho l'occhio lungo io ;-)

digito ergo sum ha detto...

gli alieni o ci sterminano o ci fanno governare da berlusconi, magari mettendo bondi alla cultura.

il commento di cinzia mi ha fatto ribaltare dalla sedia....ahahahaha

Anonimo ha detto...

Ma no, guarda gli alieni probabilmente anno già come siamo fatti, quale grado di follia subliminale possediamo, quanto ci facciamo intruppare da falsi miti e falsi predicatori. Altrimenti non saremmo un pianeta prossimo al collasso...per stupidità. la pubblicità salvo qualche rara eccezzione ne è lo specchio.

Stefy ha detto...

@ digito
allora li alieni sono già quà??
@alieno
e già, siamo proprio messi male..

Pupottina ha detto...

ciao

Stefy ha detto...

Ciao Pupottina benvenuta.

Gandalf ha detto...

hanno gia' fatto un film dove un ragazzino rapito dagli alieni rimane deluso perche' invece di trovare degli esseri intelligenti trova due alieni teenager rincoglioniti dall'aver studiato la Terra attraverso le onde televisive che captavano nello spazio...

caspita non ricordo il titolo pero'...

Stefy ha detto...

ciao Gandalf, fammi sapere se riesci a ricordare il titolo che dò un'occhiata al film. grazie per essermi venuto a trovare

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, a chi dice il contrario dò io una testata, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e si vede benissimo. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le immagini qui postate sono MIE o gentilmente offerte da Google. Qualora gli autori avessero qualcosa da dire al riguardo, possono contattarmi, ci prendiamo un caffettino ed io provvederò a rimuovere il contenuto contestato se mi pagano il caffè.